Ormai da tempo ciascuno di noi sembra sempre più soggetto ai cosiddetti “mali di stagione” in modo reiterato.

Spesso tosse, raffreddore, catarro diffuso e, in generale, infezioni alle vie respiratorie ci affliggono per gran parte dell’anno trascorso tra lavoro, famiglia e impegni quotidiani.

La spiegazione che ci diamo è che viviamo in luoghi dove il tasso d’inquinamento è molto alto e che il tempo è soggetto, oggi più che mai, a cambiamenti repentini.

In realtà uno dei fattori che incide fortemente sulla nostra salute è proprio la presenza di batteri e conseguenti virus negli ambienti chiusi che frequentiamo.

I centri ad alta frequentazione sono luoghi estremamente a rischio da questo punto di vista: paradossalmente i luoghi dove andiamo a curarci sono anche quelli con il più alto tasso di batteri presenti nell’aria.

 

 

La lotta ai batteri, ai microbi, ai virus può essere intrapresa con la giusta dose di areazione quotidiana.

Come spesso abbiamo ripetuto, è importantissimo cambiare l’aria di un ambiente chiuso almeno due volte al giorno e per un tempo giustamente prolungato: almeno mezz’ora.

Se poi si vuole procedere in modo più definitivo al processo di eliminazione, o quantomeno di riduzione sostanziale, di queste “fastidiose” presenze si può scegliere di purificare l’aria indoor di questi luoghi, con una semplice imbiancatura.

 

Una ventata d’aria purificata

 

Esiste un prodotto, una finitura da spruzzare sulle pareti, ma anche su mobili e grandi oggetti d’arredo, che consente di purificare l’aria e di abbattere la sgradevole presenza di agenti patogeni.

 

 

Attraverso la doppia azione della fotocatalisi, un processo simile alla fotosintesi clorofilliana, e dell’argento, elemento noto per le sue capacità igienizzanti e preventive, Fotosan può migliorare notevolmente la qualità dell’aria che si respira in famiglia, al lavoro e anche nei luoghi ad alta frequentazione che, nostro malgrado, siamo costretti a bazzicare.

La novità di questo prodotto è che non è necessario per forza imbiancare tutta l’ambiente interessato per poi utilizzarlo.

Quello che si può fare è semplicemente richiedere un servizio per cui Fotosan può essere spruzzato su tutte le superfici dell’ambiente interessato e goderne subito i benefici.

Una volta applicata la finitura Fotosan, le persone che lavorano e che frequentano questo tipo di luoghi potranno subito constatare che l’aria verrà purificata giorno dopo giorno.

E, anche se i malanni non scompariranno miracolosamente, coloro che vivono la loro quotidianità oppure quelli che si troveranno a trascorrere del tempo presso questi ambienti purificati ne guadagneranno in salute e benessere, per tutto l’anno.

Com’è nato Fotosan? Ecco il racconto di chi l’ha inventato.

 

 

Entra in Contatto con Caspani

 

La Caspani s.r.l. è stata la prima azienda, circa 10 anni fa ad utilizzate prodotti nanometrici, fotocatalitici e grazie all’esperienza maturata sul campo oggi possiamo offrire ai nostri clienti l’esperienza ed un portafoglio clienti documentato che nessun altra azienda è in grado di poter offrire. Se vuoi contattarci per maggiori informazioni clicca qui

caspani srl saronno

Iscriviti alla nostra Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità del mondo delle finiture fotocatalitiche da Caspani Srl, Sulle ultime novità del settore avendo la possibilità di ricevere le nostre news direttamente nella tua casella di email

Ti sei iscritto con sucesso